Serie B, Cosenza Cittadella 2-0. I Lupi si ritrovano

    Carlomagno campagna Fiat 500 aprile 2019

    Tutino Cosenza SalernitanaDue reti, tre punti e balzo a quota 24 classifica con riflessi positivi per la salvezza. Dopo il pareggio con il Verona, il Cosenza, nell’anticipo al Marulla, supera facile il Cittadella e ottiene il sesto risultato utile consecutivo per la strada della permanenza in Serie B. Un girone, quello di ritorno, che fa ben sperare la squadra di Braglia.

    Lupi agguerriti sin dal primo minuto. La squadra c’è e nessuno ne fa mistero. La partita si sblocca però nella ripresa dopo qualche svarione nei primi 45 minuti. Ad esempio quando allo scadere Embalo, imbeccato da Palmiero, sfuma l’occasione del vantaggio calciando addosso a Paleari. Ancora una chance clamorosa per i Lupi. Embalo offre a Tutino una occasionissima, l’attaccante napoletano deve solo spingerla in rete ma si fa ipnotizzare dal portiere ospite.

    Al 4’ del secondo tempo Sciaudone serve di tacco Tutino; uno-due tra i rossoblù ed ecco un cucchiaio di Daniele Sciaudone su Paleari in uscita: è il vantaggio dei Lupi. Il Cosenza raddoppia al 65’. Baez in contropiede dopo aver superato difensore e portiere appoggia su Tutino che a porta vuota insacca in rete il 2-0.  Sarà il risultato finale che posiziona il Cosenza a 24 punti in classifica, a sei punti dal Foggia. Bene così.

    LA CRONACA DELLA PARTITA

    Prima del calcio d’inizio il presidente Eugenio Guarascio ha consegnato a Pietro Perina una targa celebrativa per le 100 presenze in rossoblù del portiere. Il Cosenza, che parte attaccando verso la Curva , indossa una casacca a strisce verticali rossoblù, con pantaloncini bianchi e calzettoni rossi. Rispondono gli ospiti con un maglia gialla con inserti granata, pantaloncini gialli e calzettoni gialli.

    PRIMO TEMPO

    3′ Branca si gira in area e calcia, facile per Perina

    5′ Bruccini taglia al centro, Baez arriva con un attimo di ritardo

    11′ Fendente di Branca dalla distanza, Perina si distende e respinge

    16′ Embalo sporca la conclusione, che si trasforma in un assist per Corsi. Sul tiro in scivolata del capitano l’uscita di Paleari a chiudere lo specchio della porta

    21′ Schenetti si crea lo spazio per calciare, Idda col piedone devia in corner

    25′ Camigliano smanaccia Baez, ammonito

    31′ Ci prova Palmiero, la palla sfila sul fondo

    33′ Tutino a tu per tu con Paleari tira troppo debolmente favorendo l’intervento dell’estremo difensore granata

    37′ Branca stende Tutino e si becca la sanzione disciplinare dell’arbitro

    40′ Embalo, imbeccato meravigliosamente da Palmiero, si divora l’occasione del vantaggio calciando addosso a Paleari

    42′ Ancora una chance clamorosa per i Lupi. Embalo offre a Tutino un cioccolatino, l’attaccante napoletano deve solo spingerla in rete ma si fa ipnotizzare da Paleari

    45′ L’arbitro concede 2 minuti di recupero

    46′ Dermaku svetta sul corner battuto da Embalo, palla alta

    47′ Termina il primo tempo

    SECONDO TEMPO

    4′ LUPI IN VANTAGGIO!!! Cucchiaio delizioso di Daniele Sciaudone su Paleari in uscita

    7′ Tutino ad un passo dal raddoppio, Paleari gli chiude lo specchio della porta

    14′ Sostituzione Cittadella: fuori Moncini, dentro Panico

    16′ Embalo ispira Baez con un lancio al bacio, stop e tiro dell’uruguaiano, palla di poco alta

    20′ Schenetti brucia Corsi, che è costretto a fermarlo fallosamente. Cartellino giallo per il capitano

    21′ RADDOPPIO DEL COSENZA! Contropiede micidiale finalizzato da Gennaro Tutino!!

    25′ I rossoblù continuano a spingere, questa volta è Bruccini a sfiorare l’incrocio con un gran tiro dal limite dell’area

    27′ Sostituzione Cittadella: esce Branca, entra Proia

    28′ Tutino getta alle ortiche la chance del 3-0

    29′ Sostituzione Cittadella: Diaw al posto di Schenetti

    31′ Sostituzione Cosenza: Maniero rileva Tutino

    36′ Diaw a giro, la sfera esce di un soffio

    39′ Sostituzione Cosenza: esce Embalo, entra Mungo

    43′ Ultimo cambio nelle file rossoblù: Sciaudone lascia il campo a D’Orazio

    45′ Sono 4 i minuti di recupero

    49′ E’ FINITA!! 2-0!

    IL TABELLINO DELLA GARA

    COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Idda, Dermaku, Legittimo; Bruccini, Palmiero, Sciaudone (41′ st D’Orazio); Baez, Tutino (31′ st Maniero), Embalo (39′ st Mungo). A disp.: Saracco, Capela, Schetino, Hristov, Bittante. All. Braglia

    CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Cancellotti, Adorni, Camigliano, Benedetti; Settembrini, Pasa, Branca (27′ st Proia); Schenetti (29′ st Diaw); Finotto, Moncini (14′ st Panico). A disp.: Maniero, Iori, Parodi, Siega, Frare, Maniero, Bussaglia. All. Venturato

    ARBITRO: Sig. Minelli di Varese (Schirru – Borzomì)

    MARCATORI: 4′ st Sciaudone, 21′ st Tutino

    NOTE: Cielo coperto ma giornata primaverile, con temperatura di 18°C. Presenti 5632 spettatori, di cui 10 ospiti (4017 paganti + 1538 abbonati). Ammoniti: Camigliano (CI), Branca (CI), Corsi (CO). Angoli: 8-2 (pt 3-1). Recupero: 2′ pt; 4′ st.