Bruciava rifiuti speciali vicino al fiume Crati, denunciato

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Rifiuti incendiatiIl titolare di un’azienda ubicata in località “Santa Chiara” di Rende è stato denunciato in stato libertà dai carabinieri forestale di Cosenza perché sorpreso mentre bruciava rifiuti speciali nella sede della stessa azienda, in una zona limitrofa al fiume Crati.

I rifiuti bruciati consistevano in imballaggi in plastica, pannelli in legno truciolare rivestiti in laminati plastici e assemblati mediante colle e resine sintetiche, un aspirapolvere, e lampade, oltre a pneumatici, tubature in plastica per cablaggi elettrici e tubature per scarichi domestici. Alla persona denunciata è stato contestato il reato di illecita combustione di rifiuti in violazione al codice dell’ambiente.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM