Toninelli a Gioia Tauro, sbloccare il futuro

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Il ministro Danilo Toninelli incontra lavoratori e sindacati al porto di Gioia Tauro.“Non si può pensare allo sviluppo del retroporto e del gateway se non si sblocca positivamente il futuro del transhipment e quindi l’arrivo dei container”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli a Gioia Tauro, dove ha incontrato i lavoratori del porto ai quali ha spiegato le determinazioni del suo dicastero al fine di sbloccare il conflitto societario interno alla gestione del porto.

Le conseguenze del conflitto hanno portato, la scorsa settimana, al blocco delle attività da parte delle maestranze, poi risoltosi dopo un vertice al Ministero. Toninelli ha annunciato anche che “a breve l’Autorità di sistema portuale, d’intesa col Ministero, manderà a Mct una messa in mora per inadempimenti contrattuali”.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

“Non temo – ha detto il Ministro – eventuali iter giudiziari nel caso di decadenza delle concessioni perché qui l’obiettivo è quello di rilanciare il porto e salvare l’occupazione”.