Scoperta centrale di droga e spaccio nel Cosentino, 5 arresti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

carabinieri paola acquappesaUna centrale di spaccio di sostanze stupefacenti attiva nella zona del Tirreno cosentino è stata smantellata dai carabinieri della Compagnia di Paola che hanno arrestato e posto ai domiciliari cinque ventenni, tutti incensurati, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, durante un servizio di controllo del territorio lungo la statale 18 tra i comuni di Torremezzo e Falconara Albanese, hanno notato la presenza sospetta di un giovane vicino ad un’abitazione apparentemente disabitata.

Il successivo intervento ha permesso di stabilire che il ragazzo era una “vedetta” impegnata a garantire la sorveglianza sulle attività confezionamento delle dosi di cocaina e marijuana che gli altri quattro arrestati svolgevano all’interno dell’appartamento. I carabinieri hanno fatto irruzione sorprendendo in flagranza i quattro che si stavano occupando di preparare le dosi per la vendita.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER