Serie B, Tutino lancia il Cosenza, Scognamiglio salva il Pescara: 1-1

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Bruccini in Pescara CosenzaPunto importante del Cosenza all’Adriatico contro il Pescara nell’anticipo della 29° giornata di Serie B. Di Gennaro Tutino il vantaggio del Lupi nei primi minuti della ripresa (54′). Quattro minuti dopo Scognamiglio riporta il risultato in parità. Buona prestazione complessiva del Cosenza che sale a 34 punti in classifica e guarda sereno verso il traguardo della salvezza. Prossima gara contro il Palermo. Si gioca al San Vito-Marulla il 30 marzo.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Ringraziandoti per il seguito, ti preghiamo di mettere MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

PRIMO TEMPO

8′ D’Orazio ha una buona chance ma non gli riesce lo stop sul lancio di Bruccini

16′ Rasoiata di Antonucci che non inquadra lo specchio della porta

21′ Fallo di mani netto di Gravillon in area di rigore non visto da arbitro e assistente

27′ Conclusione innocua di Dermaku che sfila sul fondo

43′ Sciaudone spara alle stelle da ottima posizione

45′ Concesso un minuto di recupero

46′ Si chiude la prima frazione di gioco

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con una sostituzione nelle file del Pescara: esce Antonucci, entra Bellini

3′ Cross insidioso di Memushaj, Monachello arriva con un attimo di ritardo e non trova l’impatto con il pallone

6′ Ammonito Marras per una scivolata fallosa ai danni di D’Orazio

9′ COSENZA IN VANTAGGIO!!! Fiorillo non abbranca il pallone, irrompe Tutino e con un puntata gonfia la rete!

13′ Pari immediato del Pescara. Ha segnato Scognamiglio sugli sviluppi di un calcio di punizione

15′ Fallo da dietro di Monachello su Hristov, cartellino giallo per il centravanti abruzzese

22′ Ammonito Bittante

22′ Doppia sostituzione Cosenza: escono Perina e Litteri, entrano Saracco e Maniero

29′ Il tecnico dei padroni di casa provvede ad un cambio: è Del Sole a prendere il posto di Monachello

39′ Inserimento di Del Sole che si presenta in area ma calcia lontano dai pali

43′ Ultimo cambio nel Cosenza, arriva il momento di Izco che rileva Bittante

45′ Si giocherà per altri 7 minuti

46′ Anche Perrotta finisce sul taccuino dei cattivi

46′ Il Pescara esaurisce i cambi: Melegoni al posto di Crecco

51′ Cartellino giallo anche per Bellini

52′ Concessi due minuti aggiuntivi di recupero

54′ Finisce qui! Pescara e Cosenza si dividono la posta in palio

IL TABELLINO DELLA PARTITA

PESCARA: Fiorillo; Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Perrotta; Memushaj, Bruno, Crecco (46′ st Melegoni); Marras, Monachello (29′ st Del Sole), Antonucci (1′ st Bellini). A disp.: Kastrati, Del Grosso, Capone, Elizalde, Pinto, Bettella, Ciofani, Borrelli, Sottil. All. Pillon.

COSENZA: Perina (22′ st Saracco); Hristov, Dermaku, Legittimo; Bittante (43′ st Izco), Mungo, Bruccini, Sciaudone, D’Orazio; Litteri (22′ st Maniero), Tutino. A disp.: Capela, Embalo, Schetino, Garritano, Baez. All. Braglia

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (Tardino – Raspollini).

MARCATORI: 9′ st Tutino (C), 13′ st Scognamiglio (P)

NOTE: Serata mite, terreno in buone condizioni. Presenti circa 200 tifosi di fede rossoblù. Ammoniti: Marras (P), Monachello (P), Bittante (C), Bellini (P). Angoli: 1-6 (pt 0-3). Recupero: 1′ pt; 7′ + 2′ st.