La Polizia soccorre e paga l’hotel a donna con neonato smarrita in Fiera

E' successo a Cosenza. La donna, un'africana, aveva perso il contatto col fratello ambulante. Risolutivo l'intervento degli agenti che di tasca propria le hanno pagato l'albergo

Carlomagno campagna Fiat 500 aprile 2019
Fiera di San Giuseppe
La Fiera di San Giuseppe

Poliziotti della Questura di Cosenza, in servizio di vigilanza alla Fiera di San Giuseppe, hanno soccorso una donna africana con in braccio un neonato, trovata a tarda sera smarrita e nel panico su Viale Mancini.

Gli agenti si sono subito prodigati prestando soccorso alla donna e cercandole un riparo per la notte, ma non trovando reperibili associazioni di volontariato e case famiglia hanno deciso di accompagnarla in un albergo e le hanno pagato la permanenza di tasca propria.

E’ successo alcune sere fa a Cosenza dov’è in corso di svolgimento il tradizionale appuntamento fieristico. Gli agenti erano stati avvicinati da alcuni ragazzi che avevano segnalato la presenza di una giovane donna di origine africana con un neonato, in evidente stato di difficoltà.

Rintracciata, la donna ha dichiarato al personale in divisa di aver perso i contatti con il proprio fratello, commerciante ambulante, unitamente al quale si era recata presso il luogo della Fiera. Non riuscendo più a contattare il proprio congiunto, trovandosi sola con il piccolo e vista la tarda ora era ormai nel panico.

Dopo averla rassicurata, gli operatori si sono immediatamente mossi per trovare un’adeguata sistemazione per lei ed il bambino. Tuttavia, considerata l’ora tarda, i tentativi di contattare associazioni di volontariato o case famiglia, sono stati vani.

Dimostrando pregevoli qualità umane, spiccato senso del dovere e notevoli qualità professionali, gli agenti hanno accompagnato la giovane presso un albergo cittadino al fine di permetterle di trascorrere la notte in sicurezza, pagando il relativo conto di tasca propria. Il giorno successivo si sono recati presso la struttura alberghiera per assicurarsi che madre e figlioletto avessero trascorso la notte tranquillamente.