Cosenza, rumeno forza case per rubare, poi aggredisce agenti: arrestato

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Cosenza, rumeno forza case per rubare, poi aggredisce agenti: arrestato

Poliziotti della Questua di Cosenza hanno arrestato in flagranza per tentato furto aggravato continuato in abitazione, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, T.L., cittadino rumeno di 49 anni.

I fatti sono accaduti stamane, quando è pervenuta una chiamata al 113 da parte di un cittadino che riferiva di una persona intenta a forzare la porta di ingresso della sua abitazione sita a Cosenza.

Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che l’uomo aveva già tentato di entrare in un’altra abitazione sita lì vicino ma senza che il ladro riuscisse ad irrompere.

Dalle testimonianze rese dalle vittime dei tentati furti gli agenti hanno avuto una descrizione dettagliata dell’autore il quale, nonostante abbia tentato la fuga, è stato subito rintracciato e bloccato con non poche difficoltà.

Il rumeno, spiega una nota della Questura cosentina, ha reagito con violenza all’arresto con calci, sputi e minacce nei confronti dei poliziotti. Un atteggiamento violento che ha mantenuto anche dopo essere stato condotto in Questura.

Avvisato dell’accaduto, il magistrato di turno ha disposto che l’uomo venisse trattenuto in attesa del processo per direttissima.