Furto e droga, tre arresti della Polizia a Corigliano-Rossano

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

cocaina poliziaNella tarda serata lunedì agenti del Commissariato di Corigliano-Rossano, hanno arrestato in flagranza per furto aggravato, due persone di cui una con precedenti di polizia per reati specifici.

In particolare, personale della Polizia giudiziaria, unitamente al personale della Squadra Volante, durante il normale servizio di prevenzione e repressione dei reati, notava dei movimenti sospetti nei pressi di un capannone, posto sulla statale 106, all’interno del quale operava una ditta esercente l’attività di commercio all’ingrosso.

Lo stesso capannone mesi fa era stato oggetto di un grosso incendio, ciò nonostante all’interno dello stesso è ancora custodita numerosa merce tra cui svariati liquori ed altre bevande. Per tal motivo il capannone è stato già oggetto di numerosi altri furti, per come denunciato alle forze dell’ordine dal proprietario della predetta ditta.

I poliziotti sorprendevano due soggetti A. F., di 60 anni, e B.L., (47) i quali erano intenti a caricare su un Fiat Doblò e su una Fiat Panda, diverse casse di alcolici e superalcolici, appena asportate dal Capannone con l’intento verosimilmente di reimmetterli sul mercato.

La merce veniva sequestrata e contestualmente consegnata in sede di denuncia al proprietario. Si rappresenta altresì che la merce rubata, essendo stata esposta ad elevate fonti di calore, poteva nuocere alla salute di eventuali ignari acquirenti, se reimmessa sul mercato. I due soggetti venivano tratti in arresto per il reato di furto aggravato.

Altro arresto per droga
Sempre nella stessa serata gli agenti del commissariato hanno arrestato in flagranza per possesso di droga ai fini dello spaccio, R.S., di 25 anni. Il giovane, controllato nei pressi di un locale nell’area urbana di Rossano in Corigliano-Rossano veniva trovato in possesso di alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

A seguito del controllo, il personale di Polizia, procedeva con una successiva perquisizione presso l’abitazione del venticinquenne trovando in una spazzola per capelli, altre sei dosi di cocaina pronta per essere ceduta. La droga è stata sequestrata e, dopo le formalità di rito, il giovane è finito in manette.