Corigliano, la Polizia sventa un furto e recupera merce rubata

Carlomagno campagna Jeep Renegade Agosto 2019

Agenti della Squadra Volante del Commissariato di Corigliano-Rossano, hanno sventato un furto e recuperato merce rubata nel corso di un mirato servizio di controllo predisposto a seguito di alcune segnalazioni di furti consumati in danno di aziende agricole ubicate in campagne del posto.

Nella notte tra mercoledì e giovedì, nel percorrere una strada interpoderale di contrada Vallonaranci di Corigliano-Rossano i poliziotti hanno incrociato un’autovettura con due persone a bordo.

Insospettiti dall’orario e dall’andatura della vettura, il personale in divisa ha intimato l’alt, ma il conducente, alla vista della Volante, si è fermato bruscamente per poi scendere ed allontanarsi repentinamente, unitamente all’altro passeggero, dileguandosi e facendo perdere le proprie tracce all’interno di un agrumeto.

Gli agenti hanno controllato l’auto nel cui vano sono stati rinvenuti 20 taniche di plastica contenenti circa 8 quintali di gasolio agricolo, una motosega, un abbacchiatore per olive, otto matasse di cavi di rame e altro materiale provento di furto, tutto sequestrato.

Sull’auto, modificata per trasportare la merce trafugata, sono stati effettuati i rilievi della Polizia Scientifica del Commissariato di Corigliano per individuare tracce ed elementi utili all’individuazione degli autori dei furti.

La mattina seguente in Commissariato si è presentata una persona che ha denunciato il furto subìto presso la sua azienda agricola, sita nella stessa contradaVallonaranci. Alla vittima del furto, è stato riconsegnato il materiale precedentemente rinvenuto. Indagini sono in corso per risalire ai ladri.