Serie B, il Cosenza espugna Salerno e ipoteca la salvezza

Buona prestazione dei Lupi che battono 1-2 la Salernitana. La squadra di Braglia a 46 punti, mentre per i campani è la 4° sconfitta consecutiva e devono lottare per salvarsi

Carlomagno Faro istituzionale
I calciatori del Cosenza esultano a fine gara
I calciatori del Cosenza esultano a fine gara

Il Cosenza ha espugnato Salerno battendo nel finale per 1-2 la squadra di Gregucci, che ora lotta per la salvezza dopo la quarta sconfitta consecutiva. Ormai ipotecata quella dei Lupi che a quota 46 punti possono guardare tranquilli alla prossima stagione di B.

A sbloccare il risultato Garritano a fine primo tempo, il pareggio della Salernitana arriva al 17′ della ripresa con Rosina. Allo scadere del secondo tempo Palmiero trova la strada del gol della vittoria.

La Cronaca di Salernitana Cosenza

PRIMO TEMPO

1′ Subito Cosenza aggressivo. D’Orazio affonda sulla sinistra e lascia partire un cross insidioso su cui è costretto ad intervenire in uscita Micai.

9′ D’Orazio cerca la porta dalla lunga distanza, tiro deviato da un difensore granata che rischia di beffare Micai ma termina alto.

15′ Cosenza in forcing nell’area granata. Due occasioni nel giro di pochi secondi: prima un traversone basso di D’Orazio che non trova deviazioni, poi è Palmiero a non trovare la battuta da pochi passi.

28′ Conclusione da fuori di Bruccini, vola Micai a deviare in corner.

44′ COSENZA IN VANTAGGIO!!! Gol facile facile per Garritano che sfrutta a dovere un assist invitante di Gennaro Tutino!

45′ L’arbitro concede un minuto di recupero.

46′ Squadre negli spogliatoi. Rossoblù sopra di una rete.

SECONDO TEMPO

Un cambio per parte. La Salernitana manda in campo Mazzarani al posto di Memolla. Il Cosenza sostituisce Trovato con Embalo.

Riprende il gioco.

2′ Embalo ha spazio per calciare e prova, conclusione fuori bersaglio.

6′ Legittimo abbandona il campo in barella, al suo posto mister Braglia manda in campo Dermaku.

9′ Combinazione perfetta Embalo – Tutino che manda il 25 rossoblù solo di fronte a Micai. Il portiere granata esce a valanga e sventa la minaccia.

12′ Saracco si fa trovare pronto sul piazzato angolato di Rosina.

17′ Ha pareggiato la Salernitana con il gol di Alessandro Rosina arrivato al termine di un’azione confusa in area e una serie di rimpalli.

20′ Ultimo cambio nelle file dei Lupi: Sciaudone rileva Tutino.

22′ Intervento falloso di D’Orazio ai danni di Rosina punito con il cartellino giallo.

28′ Garritano spara alto da buona posizione.

29′ Sciaudone entra in area di gran carriera e impegna Micai.

32′ Bittante invita a nozze Garritano che non centra la porta.

36′ Garritano getta alle ortiche un’altra chance sbagliando la misura del pallonetto con Micai fuori dai pali.

37′ Sostituzione nella Salernitana: Akpa Akpro al posto di Minala.

39′ Embalo si presenta pericolosamente all’interno dell’area di rigore, rientra sul sinistro e calcia a lato.

43′ Ultimo cambio nei granata: Jallow per Djuric.

44′ Garritano calcia a giro, palla diretta nel sette ma Micai nega al 24 dei Lupi la gioia del gol.

45′ COSENZA DI NUOVO AVANTI ALLO SCADERE! Luca Palmiero trova il jolly dal limite dell’area, primo gol stagionale per il playmaker rossoblù.

45′ Concessi sei minuti di recupero.

49′ Embalo fugge in contropiede ma viene anticipato dall’uscita di Micai.

51′ FINISCE QUI! IL COSENZA CHIUDE LA STAGIONE ESPUGNANDO SALERNO!

IL TABELLINO

SALERNITANA: Micai; Mantovani, Schiavi, Lopez; Casasola, Minala (37′ st Akpa Akpro), Di Tacchio, Memolla (1′ st Mazzarani); Rosina; Djuric (43′ st Jallow), Calaiò.
A disp.: Vannucchi, Gigliotti, Migliorini, D. Anderson, Odjer, A. Anderson, Jallow, Orlando, Volpicelli, Vuletich. All. Gregucci.

COSENZA: Saracco; Capela, Schetino, Legittimo (6′ st Dermaku); Bittante, Bruccini, Palmiero, Trovato (1′ st Embalo), D’Orazio; Garritano, Tutino (20′ st Sciaudone).
A disp.: Perina, Mungo, Izco, Sueva, Maniero, Baez. All. Braglia.

ARBITRO: Guccini di Albano Laziale (Macaddino – Marchi). 4° UOMO: Marini di Roma.

MARCATORI: 44′ pt Garritano (C), 17′ st Rosina (S), 45′ st Palmiero (C).

NOTE: Cielo nuvoloso con pioggia a tratti e vento, temperatura di 12°C. Presenti sugli spalti circa 6 mila spettatori, di questi oltre 600 di fede rossoblù. Al 38′ st allontanato dal terreno di gioco per proteste il tecnico dei padroni di casa Gregucci.
Ammoniti: D’Orazio (C). Angoli: 0-6 (pt 0-4). Recupero: 1′ pt; 6′ st.