Salernitana-Cosenza, Braglia: “Un bel campionato, i ragazzi sono maturi”

Carlomagno campagna Alfa Romeo Stelvio Luglio 2019
Salernitana-Cosenza, Braglia: "E' stato un bel campionato, ragazzi maturi"
Piero Braglia durante Salernitana-Cosenza (foto ilcosenza.it)

“I ragazzi hanno disputato una buona gara, abbiamo visto giocare Palmiero in una versione ancora più sublime del solito. Anche gli altri si sono ben comportati, ci fa molto piacere anche per la maturità che hanno dimostrato e per i miglioramenti che ci sono stati nel corso della stagione”. Lo ha detto il tecnico Piero Braglia al termine di Salernitana-Cosenza, vinta 1-2 per i calabresi.

“Credo – ha aggiunto l’allenatore rossoblù – che i meriti vadano divisi, io vorrei ricordare il grande lavoro di Trinchera, che a Cosenza ha portato giocatori e uomini umili e disposti al sacrificio. E’ stato un bel campionato, ci siamo comportati davvero bene”.

“Abbiamo toppato – ha proseguito Braglia – solo un paio di partite che avrebbero potuto portarci a determinati livelli, dopo era inutile sperare di fare i playoff. I vari Palmiero, Tutino, Bruccini hanno avuto una crescita esponenziale; oggi anche Garritano, a parte il gol, ha fatto una signora partita”.

“Chi è stato chiamato in causa oggi ha risposto alla grande. Bello saltare insieme ai tifosi mercoledì nel post partita, non era mai successo e quasi rischiavo di rompermi”, ha concluso sorridendo Braglia.