Rocambolesco inseguimento a Cosenza, arrestato corriere di cocaina

Carlomagno campagna Alfa Romeo Giulietta Agosto 2019

Un corriere di cocaina, B.N., di 35 anni, con precedenti, è stato arrestato dalla Polizia a Cosenza al termine di un rocambolesco inseguimento avvenuto giovedì mattina per le strade di Rende e Cosenza.

Gli agenti hanno notato una Lancia Y sfrecciare ad alta velocità nei pressi dell’ingresso dell’autostrada di Cosenza Sud, ma quando hanno intimato l’Alt il conducente invece di fermarsi ha accelerato dandosi alla fuga zigzagando pericolosamente tra le altre auto.

Ne è scaturito un inseguimento mozzafiato, con altre pattuglie di rinforzo al seguito, con il fuggitivo che ha percorso l’A2 uscendo a Cosenza Nord, a Quattromiglia di Rende.

Giunto all’altezza di via Marconi, vistosi braccato dalle auto della Polizia di Stato, che, nel frattempo avevano chiuso quasi tutte le vie di fuga, l’uomo ha tentato di disfarsi di una busta di cellophane lanciandola dal finestrino, poi recuperata dai poliziotti.

Il conducente è stato infine bloccato nei pressi di Piazza Schettini, in via Popilia.
A seguito degli accertamenti della scientifica, l’involucro recuperato è risultato contenere cocaina purissima per un peso complessivo di 110 grammi.

Se lavorata e trasformata, con la droga sarebbe stato possibile ricavarci centinaia di dosi destinate ai luoghi della movida frequentata, specialmente in questi weekend estivi, da tantissimi giovani.

La Lancia Y è stata sequestrata insieme alla coca, mentre l’uomo su disposizione del pm di turno è stato condotto in carcere con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.