Sorvegliato speciale coltivava canapa, in manette

Carlomagno Nuova Jeep Compass Aprile 2021

Coltivava canapa indiana nonostante fosse sottoposto a sorveglianza speciale. Un 36enne di Cetraro, O.E., è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Paola nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio. Il reato contestato è quello di produzione di sostanze stupefacenti.

I carabinieri della Stazione di Guardia Piemontese Marina all’interno dell’abitazione e delle pertinenze in uso al 36enne, hanno trovato 20 piante di canapa indiana, in fase di coltivazione, di altezza compresa tra i 130 ed i 220 centimetri.

La coltivazione, provvista di un rudimentale impianto di irrigazione, era stata predisposta in un terreno, recintato, limitrofo alla propria abitazione. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari e poi, dopo la convalida dell’arresto, il giudice monocratico lo ha sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM