Sorpreso con una pistola clandestina, arrestato un poliziotto


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Questura di CosenzaUn agente di polizia, Maurizio Mirko Abate, di 46 anni, in servizio a Cosenza, è stato arrestato da suoi colleghi con l’accusa di detenzione di arma da guerra e munizioni e ricettazione. Nel corso di servizi di controllo del territorio, personale della Squadra mobile ha effettuato una serie di perquisizioni.

Durante una di queste, in uno scantinato in uso all’agente, è stata trovata tra i vestiti una pistola Beretta, in uso alle forze dell’ordine, calibro 9×19 parabellum con la matricola abrasa, completa di caricatore con 15 cartucce ed altre 23, tutte 9×19.

Abate, in servizio prima alla Stradale e adesso alla Aliquota della Polizia in Prefettura a Cosenza, è stato ristretto nel carcere di Cosenza. Sono in corso accertamenti per stabilire se l’arma sia stata utilizzata in azioni delittuose.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM