Scossa di terremoto M. 4.2 a largo di Paola

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata intorno alle 5 di stamane al largo della costa tirrenica cosentina, con epicentro in mare a circa 25 km da Paola.

L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha localizzato il sisma ad altissima profondità: 267 chilometri. Le distanze dalle città più grandi calcolate dall’epicentro sono Cosenza (45 Km), Lamezia Terme (61 Km) e Catanzaro (86).

In seguito alla scossa, come accade in questi casi, la circolazione ferroviaria è stata sospesa tra Cetraro e Longobardi (linea tirrenica) e tra Paola e Bivio Pantani (linea Paola-Cosenza), per verifiche all’infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi, come da protocollo.

La linea Paola-Cosenza è stata riattivata subito dopo. Nessun treno fermo è rimasto fermo sulla linea. Dopo i controlli, la circolazione è ripresa, fino a tornare gradualmente alla normalità. Quindici i treni coinvolti, di cui due limitati nel percorso. Non sono stati segnalati danni a persone e cose.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER