Perseguita l’ex moglie, divieto di avvicinamento

Carlomagno campagna Fiat 500 Gamma Dicembre 2019

Questura di CosenzaAvrebbe messo in atto condotte aggressive e persecutorie nei confronti dell’ex moglie e del nuovo compagno della donna. Ad un uomo di 45 anni, G.G., la Polizia di Stato di Cosenza ha notificato una misura cautelare di divieto di avvicinamento per stalking emessa dal giudice del tribunale bruzio su richiesta della Procura.

In particolare, G.G., è accusato di avere insultato e ingiuriato la donna anche davanti ai figli che, in diverse occasioni, sono stati costretti a rifugiarsi nelle loro camerette. In un caso davanti alla scuola della figlia il quarantacinquenne aveva colpito al braccio la donna con un casco.

La situazione era precipitata dopo che l’ex moglie aveva allacciato una relazione sentimentale, con minacce di morte per lei e per il nuovo compagno pedinato nei suoi spostamenti e, in una circostanza, anche aggredito fisicamente. La donna, davanti a questa situazione, era divenuta preda di uno stato di ansia e di paura temendo per l’incolumità sua e del suo nuovo compagno.