Molesta ex compagna e lancia sassi alla finestra di casa, arrestato

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019

atti persecutori stalkingHa inviato all’ex compagna, tramite il telefono cellulare, messaggi e telefonate minacciandola di morte per poi recarsi sotto l’abitazione della donna dove è arrivato al punto di lanciare dei sassi contro le finestre.

Un uomo di 53 anni è stato arrestato, a Diamante, dai carabinieri della Compagnia di Scalea in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking emessa dal Gip del Tribunale di Paola su richiesta della Procura.

Il cinquantatreenne, nonostante un precedente arresto e una misura a suo carico di divieto di avvicinamento alla ex, ha continuato a molestare la donna. Dinanzi all’ultimo episodio, il lancio di sassi contro le finestre di casa, la donna si è rivolta ai carabinieri che sono intervenuti immediatamente ma non sono riusciti a bloccare lo stalker che, nel frattempo, si era allontanato facendo perdere le proprie tracce. Successivamente l’uomo è stato rintracciato nella sua abitazione e arrestato.