Evasione fiscale, sequestrati beni a imprenditore

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019

Guardia di Finanza CosenzaBeni per 600 mila euro sequestrati dalla ​Guardia di finanza di Cosenza a una società di trasporti ed eseguita una misura interdittiva a carico del titolare. Il provvedimento emesso dal gip ha colpito una società che aveva occultato all’Erario ricavi per oltre due milioni e mezzo di euro.

Le fiamme gialle cosentine hanno sottoposto a sequestro i saldi attivi, i fondi comuni d’investimento, le polizze assicurative e le altre disponibilità finanziarie di cui la società ed il legale rappresentante risultavano avere la disponibilità presso gli istituti di credito situati nel territorio nazionale.

Esteso il sequestro per equivalente anche alla restante parte del patrimonio dell’imprenditore, costituito da un’unità immobiliare di lusso sita a Rende, il cui valore commerciale supera i duecentomila euro e da quote societarie.

Scattata per il titolare della società anche la misura cautelare interdittiva del divieto di esercizio dell’attività imprenditoriale, per la durata di dodici mesi, prevista quale sanzione accessoria per i reati della specie.