Ricercato in Ue per immigrazione clandestina, arrestato a Cosenza

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Questura di CosenzaUn cittadino iracheno di 31 anni, è stato arrestato dagli agenti della Digos della Questura di Cosenza e dai colleghi dell’Ufficio immigrazione, perché colpito da un mandato di arresto europeo per reati inerenti l’immigrazione clandestina.

A seguito di un controllo effettuato per verificare la posizione dell’uomo sul territorio nazionale, gli agenti hanno appurato che su di lui pendeva un ordine di cattura in quanto risulta appartenere ad una associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina e quindi ricercato in tutto il territorio dell’Unione europea.

Il trentunenne deve scontare una pena di 12 anni di reclusione. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato condotto nel carcere cosentino a disposizione dell’autorità giudiziaria.