Maltempo, massima allerta in Calabria. Avviso arancione a Cosenza ma scuole aperte

Criticità su tutto il versante jonico calabrese. Allerta su Cosenza dove piove incessantemente da ieri. Chiusi molti istituti in diversi comuni

Carlomagno campagna Fiat 500 Gamma Dicembre 2019

Il giorno più critico è previsto per oggi, martedì 12 novembre, secondo la Protezione Civile della Calabria, che ha ieri diramato un bollettino di allerta meteo di grado rosso che interesserà larga parte della regione con temporali, venti forti e mareggiate sulle coste esposte.

Su tutto il versante jonico calabrese l’allerta meteo è il più alto nella scala, mentre su quello centrale e tirrenico, eccetto il Reggino, è di colore arancione, come mostra il grafico. Tutte e cinque le province sono coinvolte, e in molti comuni, tra cui Catanzaro e Crotone, è stata disposta la chiusura delle scuole. Studenti a casa anche a Civita, comune del Pollino dove ad agosto 2018 ci fu la strage del Raganello con la piena del torrente che ha travolto e ucciso dieci persone. L’allerta allora era gialla.

L’allarme dovrebbe durare fino alla mezzanotte di oggi. Anche a Cosenza, dove piove incessantemente da ieri, è stato ricevuta dal comune l’allerta di grado arancione per lunedì, e tutta la giornata di martedì.

Nell’avviso, la Protezione civile regionale specifica che le condizioni meteo previste in città saranno caratterizzate da piogge e temporali sparsi, con venti forti. In considerazione delle avverse condizioni atmosferiche, il comune consiglia alla cittadinanza di prestare la massima attenzione negli spostamenti. Le scuole in città saranno aperte.