Abusi sessuali sulla nipote, arrestato un uomo nel Cosentino

Una ragazzina, oggi 19enne, sarebbe stata costretta a subire violenze fin dall'età di dieci anni dal marito della sorella del padre. 


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

La caserma dei carabinieri della compagnia di Rende

Da quando aveva dieci anni avrebbe subìto le attenzioni morbose e i presunti abusi dello zio. Solo oggi, che ha 19 anni, una ragazza ha raccontato di essere stata molestata sessualmente dal marito della sorella del padre, oggi settantenne, che è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale su minore. E’ accaduto a Torano Castello, nel cosentino.

A notare lo strano comportamento della ragazza è stata un’insegnante alla quale ha raccontato di “qualcosa di molto brutto” che l’aveva portata ad evitare di uscire di casa proprio per non vedere quell’uomo.

La ragazza, che ha raccontato i tanti episodi di abuso subiti dal parente “orco”, è stata ascoltata dai carabinieri e da un magistrato della Procura di Cosenza molti dei quali consumati all’interno di un garage.

I carabinieri, coordinati dalla Procura, hanno immediatamente ascoltato testimoni e verificato con cura le dichiarazioni trovando riscontri a quanto raccontato dalla vittima anche a seguito sopralluoghi negli ambienti teatro delle violenze.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb