Serie B, Juve Stabia Cosenza 1-0, Braglia: “Abbiamo perso per ingenuità”

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Il Cosenza, dopo le splendide performance a Pisa e in casa con l’Empoli, cede con la Juve Stabia, che allo scadere ha vinto a Castellammare con un calcio di rigore segnato da Fonte. I Lupi precipitano nuovamente al terz’ultimo posto in classifica e chiude il girone di andata con venti punti.

Braglia: “Partita persa per una ingenuità”
“Non eravamo brillantissimi oggi, però non mi sembra di aver subito così tanto. Abbiamo gestito male il pallone nell’occasione del corner da cui è scaturito il gol della Juve Stabia”. Lo ha detto Piero Braglia, tecnico del Cosenza, nel post gara con la Juve Stabia.

“Anche noi – ha spiegato – abbiamo avuto l’occasione di passare in vantaggio ad inizio secondo tempo. Dispiace perché a mio avviso era una partita da zero a zero. Sotto il profilo dell’impegno non ho niente da dire ai miei ragazzi. Abbiamo cercato di contenerli nel primo tempo per poi giocarcela nella ripresa. La nostra partita l’avevamo fatta, per l’ennesima volta paghiamo il primo errore madornale”.

“La squadra non mi è dispiaciuta, bisogna prendere quello di positivo che c’è stato oggi senza piangerci addosso e andare avanti. Lì davanti Rivière e Machach non erano in giornata di grazia e noi dipendiamo molto da giocatori del genere. Stiamo crescendo, nelle ultime tre partite abbiamo conquistato sei punti. Io sono tranquillo. Le ingenuità a questi livelli però le paghi. I nostri tifosi hanno grande passione e un attaccamento unico ai colori”.

LA CRONACA

Primo tempo

11′ Perina toglie dall’incrocio il calcio piazzato battuto da Forte.

16′ Pericolo per la difesa rossoblù, una palla vagante passa in mezzo ad una selva di gambe rischiando di insaccarsi nella porta difesa da Perina.

26′ Cross insidioso di Baez, non arriva nessuno sul pallone.

27′ Ammonito Sciaudone.

38′ Cartellino giallo anche per Legittimo.

39′ Addae di prima intenzione sugli sviluppi di un calcio piazzato, palla alta di poco.

45′ Fine primo tempo.

SECONDO TEMPO

9′ Sul cross basso di Baez il centravanti rossoblù Rivière arriva con un attimo di ritardo e l’occasione sfuma.

16′ Cambio nella Juve Stabia: fuori Buchel, dentro Mallamò.

18′ Seconda sostituzione nelle file dei padroni di casa: Cissè prende il posto di Canotto.

19′ Addae stacca di testa sugli sviluppi di un corner, palla fuori.

24′ Cartellino giallo per Ricci.

28′ Il direttore di gara sventola un giallo per Calò.

28′ Cambio nei Lupi: Lazaar rileva D’Orazio.

33′ La Juve Stabia sostituisce Bifulco con Rossi.

33′ Ammonito il capitano rossoblù Angelo Corsi.

35′ Mister Braglia richiama in panchina Machach e lo sostituisce con Pierini.

38′ Ultimo cambio nei rossoblù: Greco per Baez.

43′ Fallo di mani di Capela in area rossoblù e penalty per i padroni di casa. Ammonito il numero 4 dei Lupi.

45′ Forte trasforma il calcio di rigore e porta in vantaggio i padroni di casa.

45′ Concessi 5 minuti di recupero.

47′ Ammoniti Lazaar e Cissè.

51′ Lazaar mette in mezzo un pallone pericolosissimo ciccato clamorosamente da Idda a porta totalmente sguarnita.

IL TABELLINO

Juve Stabia (4-3-1-2): Russo; Vitiello, Troest, Fazio, Ricci; Calò, Addae, Buchel (dal 16’ st Mallamo); Bifulco (dal 32’ st Rossi; Forte, Canotto (dal 18’ st Cisse). Allenatore: Fabio Caserta. A disposizione: Branduani, Lia, Boateng, Melara, Rossi, Di Gennaro, Izco, Todisco, Cisse, Del Sole, Germoni, Mallamo.

Cosenza (3-4-3): Perina; Idda, Capela, Legittimo; Corsi, Sciaudone, Broh, D’Orazio (dal 29’ st Lazaar); Riviere, Machach (dal 35’ st Pierini), Baez (dal 38’ st Greco). Allenatore: Piero Braglia. A disposizione: Saracco, Lazaar, Pierini, Litteri, Schiavi, Greco, Trovato, Bittante.

Reti: Forte (JS) rig. 45’ st

Ammoniti: Sciaudone (CO) 27’ pt, Legittimo (CO) 39’ pt, Ricci (JS) 25’ st, Caló (JS) 28’ st, Corsi (CO) 33’ st, Capela (CO) 44’ st

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB