Sanità, Aiello (M5S): “Revocare decreto di San Silvestro”


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Francesco Aiello, candidato per il M5s alle Regionali in Calabria (fb)

“Il decreto regionale di San Silvestro deve essere immediatamente revocato”. Francesco Aiello, candidato alla presidenza della Regione Calabria con la coalizione civica del Movimento 5 stelle, non ha dubbi “circa l’abuso perpetrato attraverso l’ormai noto “Decreto di San Silvestro”, licenziato appunto l’ultimo giorno del 2019.

“Questo provvedimento – spiega Aiello – dispone l’utilizzo di personale delle aziende della sanità calabrese a servizio del dipartimento Tutela della salute ma a carico delle stesse aziende. Esso rappresenta un atto d’imperio che dimostra, ancora una volta, come la Sanità rappresenti l’ambiente ideale per creare consensi, specie sotto elezioni, e compiacere esponenti del centrodestra e del centrosinistra. Non è pensabile un tale spreco di risorse, che graverà sulle casse già povere delle aziende del Servizio sanitario regionale”.

“A maggior ragione – continua Aiello – alla luce del fatto che il decreto Calabria prevede cospicue risorse per reperire, tramite Agenas, personale a supporto del dipartimento regionale Tutela della salute”.

“Dimostrino gli altri candidati alla presidenza della Regione di volere realmente il cambiamento, e – conclude Aiello – chiedano, come sto facendo insieme al Movimento 5 Stelle, la revoca immediata del provvedimento, che diversamente sarà posto all’attenzione del procuratore Gratteri».

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb