Cosenza sconfitto dalla Salernitana, Braglia: “Soliti errori individuali”

Il tecnico cosentino: "E' una sconfitta amara anche perché è la terza consecutiva. Io rimango convinto che alla fine questo Cosenza si salverà”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Braglia Cosenza Lecce
Il tecnico del Cosenza Piero Braglia (Archivio)

“Abbiamo fatto dei grossi errori sui gol subiti”. E’ quanto riconosce il tecnico del Cosenza Piero Braglia nel post partita Salernitana-Cosenza finita 2-1 per i padroni di casa.

“Sapevamo – spiega l’allenatore – della pericolosità di Lombardi e non siamo riusciti a fermarlo. E’ un peccato perché non stiamo facendo male ma non riusciamo a fare risultato. Nel secondo tempo a mio avviso la reazione c’è stata, abbiamo giocato solo noi e gli avversari ci hanno aspettato tutti dietro”.

“Qualche occasione l’abbiamo creata, mi dispiace aver perso”, si rammarica Braglia. “Gli errori commessi – dice ancora – sono errori individuali che poi ci sono costati cari. Dovevamo gestire molto meglio l’episodio del gol di Akpa Akpro per terminare la prima frazione di gioco in parità. Siamo qui a parlare di una sconfitta amara anche perché è la terza consecutiva. Io rimango convinto che alla fine questo Cosenza si salverà”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM