Maltempo, calano le temperature e torna la neve in Sila

Fiocchi bianchi su tutte le zone montane della Calabria, dove la neve mancava dallo scorso mese di dicembre. Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sull'A2

Carlomagno Jeep Renegade Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

E’ tornata la neve su tutte le zone montane della Calabria, dove mancava dallo scorso mese di dicembre. Il brusco calo delle temperature, previsto sin dalla serata di ieri, ha portato i fiocchi bianchi sul Pollino e sulla Sila, riportando la regione alle temperature invernali.

Negli ultimi giorni il clima era stato particolarmente mite, fino a sfiorare i venti gradi, mentre nella giornata di oggi il termometro segna un calo di diversi gradi e temperature prossime allo zero su tutte le zone montane e premontane, nonostante un pallido sole presente in diverse zone.

Soddisfatti gli operatori turistici dei centri montani, i quali sperano di recuperare un inverno non particolarmente soddisfacente. Diverse le zone colpite anche da forti raffiche di vento che stanno creando disagi, ma senza particolari conseguenze.

Al momento, dunque, non si segnalano particolari problemi. Vige l’obbligo di catene a bordo sull’autostrada del Mediterraneo, nel tratto tra Catanzaro e Cosenza. Un obbligo già operativo dal mese di novembre, con verifiche in corso da parte della Polizia stradale per evitare eventuali disagi in caso di nevicate anche sulla A2.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb