Cosenza calcio, dopo 5 sconfitte di fila esonerato l’allenatore Piero Braglia

Il tecnico toscano, artefice della promozione in B, paga le 5 sconfitte consecutive, ultima delle quali col Benevento. Lupi al terzultimo posto con 20 punti. Squadra affidata al secondo Occhiuzzi. Per il successore si fanno i nomi di Zenga, Aglietti, Pillon e Bisoli


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Salernitana-Cosenza, Braglia: "E' stato un bel campionato, ragazzi maturi"

Piero Braglia non è più l’allenatore del Cosenza calcio. Il tecnico toscano è stato esonerato stasera dalla società, che ha comunicato la decisione sul proprio sito.

“La Società Cosenza Calcio – si legge – comunica di avere sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il sig. Piero Braglia. Al tecnico protagonista della promozione in Serie B, che ha collezionato 107 panchine in rossoblù, vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto negli ultimi anni”.

Braglia paga la sconfitta interna per 1-0 subita dal Benevento nell’ultimo turno del campionato, ma soprattutto una classifica deficitaria che vede il Cosenza terzultimo con 20 punti. La squadra dovrebbe essere affidata temporaneamente all’allenatore in seconda Roberto Occhiuzzi, mentre per il successore, in città si fanno i nomi di Walter Zenga, Alfredo Aglietti, Bepi Pillon e Pierpaolo Bisoli.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb