Serie B, Juve-Stabia Crotone 3-2. Squali battuti nel finale


Al termine di una partita scoppiettante e combattuta il Crotone non riesce a fare risultato a Castellammare di Stabia. Stroppa attua un solo cambio negli undici iniziali rispetto al successo con la Cremonese: Messias, al rientro dopo due turni di squalifica, rileva Crociata.
Inizia benissimo la Juve Stabia che al minuto 14 passa con una giocata spettacolare di Forte, che insacca in acrobazia su corner dalla destra di Calò.

Gli squali reagiscono con veemenza subito sfiorando la rete a più riprese, e raggiungono il pareggio al 24’ grazie ad Armenteros – alla prima marcatura in rossoblù – abile a sfruttare un grande assist di tacco di Simy e a depositare alle spalle di Provedel.

I pitagorici continuano a premere sull’acceleratore e al 34’ arriva il vantaggio con Benali che si inserisce in modo perfetto su una palla messa in area da Gerbo e firma l’1-2, ma i padroni di casa riescono a riacciuffare il risultato dopo solo tre minuti con una bella punizione di Calò. Nel finale di tempo ancora gli squali vicinissimi al nuovo vantaggio con Armenteros prima e Barberis dopo, ma l’estremo difensore di casa riesce sempre a salvare.

La ripresa riparte con ritmi alti e continui capovolgimenti di fronte. La prima vera chance è per la squadra di Stroppa che con Messias colpisce la traversa direttamente da corner. Poi è la volta della Juve Stabia, che dopo un batti e ribatti a seguito di un calcio d’angolo colpisce il legno.

Ma le emozioni non sono ancora terminate: prima Mazzotta lanciato a rete uno contro uno viene disinnescato da Provedel con una grande uscita, poi l’esterno rossoblù vede annullarsi una rete dopo un bel diagonale di Benali a causa di un fuorigioco di pochi centimetri, infine la beffa inaspettata al 90′ quando l’ex Addae trova la deviazione di testa vincente su calcio d’angolo. Finisce 3-2 per i padroni di casa, che si confermano avversario ostico per gli squali tra le mura amiche.

JUVE STABIA: Provedel; Vitiello, Fazio, Troest, Germoni; Calò, Addae, Mallamo; Bifulco (71’ Elia, 78’ Ricci), Canotto (86′ Rossi), Forte. A disp.: Polverino (GK), Ricci, Tonucci, Allievi, Mezavilla, Izco, Di Gennaro, Buchel, Melara. All. Caserta

CROTONE: Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Gerbo (67’ Mustacchio), Benali, Barberis, Messias, Molina (79’ Mazzotta); Armenteros (64’ Crociata), Simy. A disp.: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Spolli, Golemic, Gomelt, Gigliotti, Rutten, Jankovic, Maxi Lopez. All. Stroppa

ARBITRO: Massimi di Termoli
MARCATORI: 14’ Forte (J), 24’ Armenteros (C), 34’ Benali (C), 37’ Calò (J), 90′ Addae (J)
AMMONITI: Germoni (J), Addae (J), Gerbo (C), Marrone (C), Fazio (J), Bifulco (J), Curado (C)

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb