Voto di scambio, rinviato a giudizio l’ex consigliere regionale Greco


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Voto di scambio, rinviato a giudizio ex consigliere regionale Greco
Orlandino Greco

Il gup distrettuale di Catanzaro ha rinviato a giudizio Orlandino Greco, ex consigliere regionale con la lista “Oliverio presidente” ed ex sindaco di Castrolibero, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione elettorale e voto di scambio.

Stesso provvedimento anche per Aldo Figliuzzi, ex assessore di Castrolibero. Gli illeciti contestati agli imputati si riferiscono al periodo che va dal 2008 al 2013.

Secondo l’accusa, i successi elettorali di Greco a Castrolibero nel 2008 e nel 2013 sarebbero stati ottenuti grazie al sostegno elettorale ricevuto, in cambio di denaro e assunzioni, dal gruppo criminale guidato da Michele Bruni, alias Bella bella, e dal clan Rango-Zingari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM