Denunciato uno studente di 17 anni che spacciava droga a scuola

A scoprirlo in un istituto di San Giovanni in Fiore, i carabinieri della compagnia di Cosenza. In un'aula trovate decine di dosi di hashish, mentre a casa aveva marijuana.

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Uno studente di 17 anni di San Giovanni in Fiore è stato denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio perché sorpreso in una scuola con decine di dosi di stupefacente.

I carabinieri della Compagnia di Cosenza, nell’ambito del piano “Scuole sicure”, hanno effettuato controlli in un istituto scolastico di San Giovanni in Fiore e, in un’aula del plesso, su segnalazione del cane antidroga, hanno rinvenuto 56 dosi di hashish, per un peso complessivo di 33 grammi, e la somma in denaro di 150 euro.

Successivamente il minorenne responsabile è stato individuato grazie al fiuto dell’unità cinofila, che ha percepito addosso al 17enne, incensurato, l’odore della sostanza.

I controlli a carico del ragazzo proseguivano poi con una perquisizione presso la sua abitazione dove sono state trovate 16 dosi di marijuana, per un peso di 22 grammi e altri 4 grammi di hashish.

Al termine degli accertamenti il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura dei minori di Catanzaro per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

“Il servizio, – riferisce l’Arma -, che continuerà anche in altre scuole della provincia, aveva, di comune intento fra i dirigenti interessati e i Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, un’ulteriore ma non meno importante finalità socio-educativo nei confronti dei tanti ragazzi sempre più esposti alle facili e pericolose “lusinghe” delle droghe.
L’attività preventiva ed educativa dell’Arma nelle scuole, anche per quest’anno scolastico, proseguirà con l’effettuazione di numerosi incontri vertenti sui tanti aspetti afferenti la legalità nelle sue molteplici sfaccettature, dalle devianze giovanili connesse all’assunzione di alcool, al consumo di droga, al bullismo ed al cyberbullismo”.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB