Trovati con quasi 2 kg droga nel centro di Cosenza, arrestati

Blitz dei carabinieri in pieno centro. I militari hanno sorpreso i due con l'ingente quantitativo di droga e altro materiale. Lo stupefacente avrebbe potuto fruttare circa 160 mila euro


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Il materiale rinvenuto nel centro di Cosenza

I Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, nell’ambito di mirati servizi antidroga, hanno arrestato due cosentini di 42 e 54 anni, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e porto abusivo di strumenti di offesa.

Dopo servizi di osservazione, i militari del Nucleo investigativo hanno fatto irruzione all’interno di un immobile nel centro di Cosenza, dove gli indagati, di cui sono state fornite le soli iniziari, M.G. e P.G., sono stati sorpresi con oltre mezzo chilo di cocaina purissima per un valore di mercato presunto di 150.000 euro.

Le successive perquisizioni estese ad altri immobili di pertinenza dei fermati hanno consentito di localizzare 1.250 kg. di marijuana che qualora immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 10.000 euro, varie sostanze di taglio e la somma di 2.660 in contanti, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Gli arrestati sono stati inoltre denunciati per il porto abusivo di strumenti atti ad offendere: si tratta di un bastone in legno e una mazza da baseball. Terminate le formalità di rito, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, Emanuela Greco, i due sono stati tradotti presso il carcere di Cosenza, in attesa del giudizio di convalida.

“L’operazione odierna – spiega una nota dei carabinieri – è il frutto della costante azione di controllo del territorio e di contrasto all’attività di spaccio di stupefacenti svolta quotidianamente dall’Arma cosentina”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb