Raid con rapina in un Hotel di Cosenza, arrestati due fratelli


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Questura di Cosenza

Avrebbero devastato la reception di un hotel di Cosenza e compiuto una rapina. Due fratelli, C.M., di 28 anni, con precedenti di polizia, e A.M. (26) sono stati arrestati, il più giovane posto ai domiciliari il grande in carcere, dalla Squadra mobile della Questura di Cosenza perché ritenuti responsabili del raid con danneggiamenti e rapina avvenuto in un hotel cittadino lo scorso mese di dicembre.

In particolare, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Cosenza, a seguito di un’accurata attività investigativa, hanno appurato che i due fratelli, brandendo un bastone, entrarono nella struttura danneggiando la reception.

Poi minacciarono un dipendente e si fecero aprire la cassa, facendosi anche consegnare numerosi pacchetti regalo natalizi destinati ai clienti e ai dipendenti che erano stati conservati nella hall. I due fratelli dopo aver devastato la reception, preso il bottino si allontanarono minacciando l’addetto alla reception e intimandogli di non avvisare le forze dell’ordine.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb