Con 200 kg di novellame di sarda in auto, sequestro e multe salate per due persone


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
novellame di sarda sequestrata
Archivio

Due persone sono state sanzionate dalla Guardia di finanza di Corigliano Calabro mentre trasportavano illegalmente circa 200 chili di novellame sarda, il cui possesso e commercio sono assolutamente vietati.

I finanzieri, nel corso di controlli nell’ambito del contenimento del contagio da covid-19 hanno fermato sulla statale 106 un veicolo a bordo del quale vi erano i soggetti. Alla richiesta di chiarire le motivazioni della loro presenza sul posto, non rappresentavano circostanze di necessità ed urgenza tali da giustificare la loro presenza in strada.

A loro carico, pertanto, sono state irrogate le sanzioni previste dal decreto del governo, ovvero il pagamento di una somma che va dai 400 ai 3.000 euro da aumentarsi di un terzo per l’utilizzo del veicolo.

Inoltre, durante la successiva ispezione dell’automezzo – il cui conducente non era in grado di esibire la patente di guida e, pertanto, sanzionato per violazione
al Codice della Strada – le Fiamme Gialle hanno trovato un carico di trenta cassette di novellame di sarda (più conosciuto come bianchetto, ndr), per 200 kg, di cui
la legislazione nazionale ne vieta in modo assoluto la detenzione, il trasporto ed il commercio.

Il soggetto dichiaratosi detentore del novellame, un rossanese di 46 anni, si è reso responsabile anche della prevista violazione amministrativa, punita con il sequestro della merce e la sanzione pecuniaria da 5.000 a 30.000 euro.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb