Covid, dati ufficiali ISS: dal 20 febbraio al 29 Aprile in Calabria 74 morti (pari allo 0,3%). IL GRAFICO

In testa la Lombardia con il 53,8% dei morti. L’età media dei deceduti è di 79 anni. Su un campione di 2.351 decessi 90 persone non avevano nessuna patologia pregressa. 504 (il 21,4%) presentavano 2 patologie, mentre 1.417 (60,3%) avevano 3 o più patologie preesistenti.

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Su un campione di 25.452 decessi in Italia, dall’inizio dell’emergenza ad oggi (circa due mesi e mezzo), i morti in Calabria considerati Covid sono 74 con una percentuale pari allo 0,3%. E’ quanto emerge dall’ultimo report ufficiale dell’Istituto superiore di Sanità alla data del 29 aprile 2020.

In testa al grafico dell’Iss la Lombardia che conta 13.685 decessi pari allo 53,8%, l’Emilia Romagna con 3.458 morti (13,6%), il Piemonte 2.095 decessi (8,2%), il Veneto 1.445 morti (5,7%) e Liguria (678 – 2,7 percento). In coda, dopo la Calabria, ci sono l’Umbria con 71 decessi pari allo 0,3, Basilicata (24 – 0,1%) e il Molise (21 – 0,1%).

L’età media dei pazienti deceduti e considerati positivi al Covid è di 79 anni, mediana 81. Dal grafico riferito alle patologie croniche preesistenti emerge che su un campione di 2.351 deceduti per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche, 90 pazienti (il 3,8% del campione) non presentava nessuna patologia pregressa; 340 (pari al 14,5%) presentavano 1 patologia; 504 (il 21,4%) presentavano 2 patologie e 1.417 (60,3%) presentavano 3 o più patologie.

Al 29 aprile sono 284 dei 25.452 (1,1%) pazienti morti ritenuti Covid di età inferiore ai 50 anni. In particolare, 59 di questi avevano meno di 40 anni (39 uomini e 20 donne con età compresa tra i 0 e i 39 anni). Di 9 pazienti di età inferiore ai 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche, gli altri 40 presentavano gravi patologie preesistenti (patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) e 10 non avevano diagnosticate patologie di rilievo.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb