Covid, report ISS aggiornato al 14 maggio: In Calabria 84 decessi (0,3%)

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Secondo l’ultimo report dell’Istituto superiore di sanità aggiornato al 14 maggio e pubblicato oggi, su un campione di 29.692 pazienti deceduti in Italia dal 20 febbraio a oggi, in Calabria con il Covid sono morte 84 persone, pari allo 0,3%.

Primato alla Lombardia
Il primato dei decessi spetta alla Lombardia che conta 15.185 morti pari al 51,1%; seconda l’Emilia Romagna con 3.905 decessi, pari al 13,2%; segue il Piemonte che conta 2.196 morti (7,4%); poi il Veneto (1.746 – 5,9%) e la Liguria (1.277 – 4,3%).

Età media dei decessi e patologie pregresse
L’età media delle persone decedute è di 80 anni. Per quanto riguarda lo studio sulle patologie preesistenti, su un campione di 2.848 deceduti in Italia per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche 111 pazienti (3,9%) non presentavano alcuna patologia; 425 persone (14,9%) presentavano 1 patologia, 608 (21,3%) presentavano 2 patologie e 1.704 (59,8%) presentavano 3 o più patologie pregresse.

Decessi con età inferiore a 50 anni
Al 14 maggio dei 29.692 decessi sono 332 (1,1%) i pazienti deceduti con età inferiore ai 50 anni. In particolare, 74 di questi avevano meno di 40 anni (49 uomini e 25 donne con età compresa tra 0 e 39 anni). Di 9 pazienti di età inferiore ai 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche, gli altri 53 presentavano gravi patologie preesistenti (patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) e 12 non avevano diagnosticate patologie di rilievo.

Le terapie 
La terapia antibiotica è stata comunemente utilizzata nel corso del ricovero (85% dei casi), meno usata quella antivirale (58%), più raramente la terapia steroidea (37%). Secondo l’Iss il comune utilizzo di terapia antibiotica può essere spiegato dalla presenza di sovrainfezioni o è compatibile con inizio terapia empirica in pazienti con polmonite, in attesa di conferma laboratoristica di COVID-19. In 615 casi (22,0%) sono state utilizzate tutte e tre le terapie. Al 3,9% dei pazienti deceduti positivi all’infezione è stato somministrato il farmaco Tocilizumab.

In un altro report congiunto tra Istat e ISS dal 20 Febbraio al 31 Marzo, mese di picco, il Calabria sono decedute complessivamente per tutte le patologie 1.918 persone, di Covid 18 persone.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb