Agrumeti realizzati su terreni demaniali senza concessione, sequestro e denunce


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

carabinieri forestali

Alcuni ettari di agrumeti sono stati sequestrati dai carabinieri forestale a Corigliano Rossano perché realizzati senza alcuna concessione su terreni demaniali sulle sponde del fiume Crati.

Il sequestro è stato fatto in esecuzione di un decreto emesso dal Gip di Castrovillari, Carmen Ciarcia, su richiesta della Procura della Repubblica. I cinque proprietari dei terreni sequestrati sono stati denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

Il mese scorso, nel corso di un’analoga operazione di servizio, i carabinieri forestale avevano sequestrato altri cinquanta ettari di agrumeti realizzati anche in quel caso su terreni demaniali, denunciando 18 persone.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb