Quarantenne evade da domiciliari, preso

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

 

I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato un 40nne del posto, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari.

L’uomo si trova dal novembre del 2017 sottoposto ai domiciliari a seguito dell’ordinanza emessa Tribunale del Riesame di Catanzaro, che sostituiva la misura in carcere, in quanto imputato per il reato di estorsione, avendo richiesto alla vittima di un furto di materiale agricolo, la dazione di una somma di denaro per la restituzione della refurtiva e venendo, quindi, arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri.

Nella mattina di ieri, in particolar modo, durante un servizio perlustrativo del territorio, i militari della Sezione Radiomobile si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per i controlli di routine. Ma non trovandolo a casa e poiché autorizzato a svolgere attività lavorativa presso un’azienda agricola locale, i militari si sono recati presso l’impresa, scoprendo, però, che il 40enne in oltre due anni non aveva mai iniziato a lavorare per l’azienda, tanto da non risultare neppure assunto dal titolare. Per tali motivi dopo aver reperito e trovato l’uomo, è stato tratto in arresto.

A.G., queste le sue iniziali, non ha fornito alcuna valida giustificazione della sua “uscita” mattutina e della sua reiterata inottemperanza allo svolgimento delle attività lavorative a cui era stato autorizzato dal giudice e che il quarantenne aveva richiesto tramite il suo legale.

L’uomo è stato risottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Rischia il carcere.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB