Successo per Renzo Arbore a Diamante

L'Orchestra Italiana si è esibita nella suggestiva Area Archeologica di Cirella Antica a Diamante nell'ambito della 34esima edizione di "Fatti di Musica", lo storico Festival del Miglior Live d'Autore ideato da Ruggero Pegna

Carlomagno Jeep Renegade Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Renzo Arbore e Ruggero Pegna a Diamante

(ANSA) – DIAMANTE, 20 AGO – Successo per Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana al Teatro dei Ruderi della suggestiva Area Archeologica di Cirella Antica a Diamante, evento della trentaquattresima edizione di “Fatti di Musica”, lo storico Festival del Miglior Live d’Autore ideato, diretto e organizzato da Ruggero Pegna, “che ha ripreso il suo ricco e prestigioso programma – riferisce una nota stampa – interrotto a febbraio dopo l’evento mondiale con Mika, il musical We will rock you e l’Opera Musical La Divina Commedia”.

Accolto sul palcoscenico da un’autentica ovazione, per oltre due ore e mezzo Renzo Arbore ha infiammato il pubblico con i celebri pezzi del repertorio dell’Orchestra, tra classici napoletani, brani swing e i tanti successi dei suoi cult televisivi. Un Renzo Arbore in gran forma, reduce dal nuovo successo televisivo di “Striminzitik Show” su Rai2, tra un brano e l’altro ha regalato perle di simpatia, con aneddoti e racconti personali.

A metà spettacolo, dopo una sequenza travolgente di canzoni, Ruggero Pegna gli ha consegnato il “Riccio d’Argento” del Festival per la sezione “Miti della Cultura e dello Spettacolo Italiano”, l’oscar del live, realizzato dall’orafo crotonese Gerardo Sacco, che impreziosisce il “riccio apotropaico” della tradizione ceramista di Seminara.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb