Truffa dello specchietto, arrestato un ventenne a Cosenza

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

questura di Cosenza

Un giovane ventenne siciliano ma residente nel reggino, è stato arrestato dalla Polizia a Cosenza perché segnalato per aver messo in atto la cosiddetta truffa dello specchietto ai danni di una persona anziana mentre era alla guida della sua auto.

Il giovane è stato preso dopo aver tentato di raggirare la sua ennesima vittima a Donnici inferiore, frazione di Cosenza.

Secondo un modus operandi ormai collaudato da diversi truffatori, il ragazzo si è fatto sorpassare e ha simulato l’urto con una bastone di gomma alla carrozzeria provocando lievi graffi, poi ha avvertito la vittima con il clacson costringendolo a fermarsi. Da lì la trattativa a farsi consegnare dal conducente del denaro in contante per evitare problemi e fastidi.

La segnalazione al 113 ha evitato la truffa. Gli agenti della Volante hanno rintracciato il giovane e hanno scoperto che si era reso protagonista di un’altra truffa il giorno precedente, sempre a Donnici. Per lui, che ha precedenti, sono scattate le manette ed è ora in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di danneggiamento e tentata truffa aggravata.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb