Nasconde cento grammi di cocaina nell’armadio, arrestato

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Nascondeva circa cento grammi di cocaina nell’armadio di casa. Così, un pusher di Rende, M.F., 38enne, è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Cosenza con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

L’uomo, nel tardo pomeriggio di ieri, si trovava nella zona universitaria di Rende, quando i poliziotti lo hanno fermato per un controllo. Alla verifica dei documenti il trentottenne si è mostrato particolarmente teso e nervoso. Insospettiti dal suo atteggiamento, gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e veicolare, estesa poi anche all’abitazione.

Durante la perquisizione domiciliare, gli investigatori hanno rinvenuto, occultati nell’armadio ed in un comodino posti nella stanza da letto di M.F., quasi 100 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, della sostanza da taglio e materiale utile al confezionamento dello stupefacente, nonché la somma di 850 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

La droga nonché la somma di denaro rinvenuta sono stati sequestrati e l’uomo è stato dichiarato in arresto in flagranza di reato. Sul mercato al dettaglio la coca avrebbe potuto fruttare oltre 8.000 euro.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb