Dopo le forti piogge Sorical sospende l’erogazione dell’acqua per eccesso di torbidità

Il maltempo, che si è abbattuto nelle ultime ore sulla Calabria, causa problemi all’erogazione idropotabile di alcune zone. L'acqua torbida alle sorgenti costringe alla sospensione dei serbatoi dei comuni di Falconara Albanese e San Lucido. Problemi a Longobucco e Casali del Manco


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Archivio

Il maltempo, che si è abbattuto nelle ultime ore sulla Calabria, sta continuando a causare problemi all’erogazione idropotabile di alcune zone. Lo comunica la Sorical, società regionale che eroga l’acqua potabile ai serbatoi di 385 comuni calabresi.

Da questa mattina, a causa dell’alta torbidità registrata alle sorgenti, è ferma l’erogazione dell’acquedotto Peschiera per i serbatoi dei comuni di Falconara Albanese e San Lucido, nel Cosentino.

Sempre l’alta torbidità, però, dell’acqua grezza del fiume Trionto, impedisce la corretta potabilizzazione dell’omonimo impianto, ubicato nel territorio di Longobucco. Anche l’impianto di potabilizzazione Casali, al servizio principalmente del comune di Casali del Manco, ha subìto più fermi nelle ultime ore per l’alta torbidità.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM