Era in possesso di armi clandestine, arrestato 37enne di Amantea

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Un 37enne di Amantea (Cosenza), P.D., è stato arrestato a Rosarno dai carabinieri di Gioia Tauro con l’accusa di detenzione abusiva di arma clandestina.

I militari del reparto radiomobile, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno fermato l’auto condotta da P.D. procedendo ad una perquisizione che ha portato alla scoperta del fucile.

A quel punto i componenti della pattuglia hanno contattato i colleghi di Amantea che si sono recati nell’abitazione dell’uomo, per cercare altro armamento.

In casa del trentasettenne, all’interno di una cesta in vimini appesa sul balcone, hanno trovato un’altra arma clandestina, una pistola calibro 38, con matricola abrasa, oltre a vari serbatoi di pistola e diverso munizionamento.

L’uomo di concerto con l’autorità giudiziaria è stato associato al carcere di Palmi.