Ai domiciliari viene sorpreso con un fucile e munizioni, in carcere

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

I Carabinieri di Cassano allo Ionio, hanno arrestato un 30enne del posto, già sottoposto agli arresti domiciliari, in quanto trovato in possesso di un fucile con matricola abrasa, delle munizioni, tutto illegalmente detenuto, e sostanze psicotrope e medicinali vari, per cui era necessaria la ricetta medica, di cui l’uomo era sprovvisto.

I militari si sono recati presso l’abitazione del 30enne per effettuare una perquisizione. Nella soffitta, avvolto in una coperta è stato rinvenuto un fucile calibro 12 con matricola abrasa e colpo in canna, e vicino c’erano adagiate diverse sacche con munizioni dello stesso calibro e per pistola 7.65, mentre in altre vi erano sostanze psicotrope e medicinali vari.

Tutto sottoposto a sequestro, mentre sul fucile saranno effettuati rilievi per accertare l’eventuale provenienza o se sia stato già utilizzato in passato in episodi criminali.

Il 30enne, di cui non sono state rese note le generalità, ai domiciliari dal marzo scorso per altri fatti, è stato tradotto nel carcere di Castrovillari in attesa del giudizio di convalida. Dovrà rispondere di detenzione illegale di arma da fuoco, di munizioni e ricettazione.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB