Serie B, pareggio a reti inviolate tra Reggina e Cosenza. Grande Falcone

I Lupi, in inferiorità numerica per l'espulsione di Tiritiello, strappano il pari con le unghie e con i denti. Fantastica la prestazione del portiere rossoblù

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
Il portiere rossoblù Falcone para il rigore in Reggina Cosenza

E’ finito 0-0 il derby calabrese di Serie B tra Reggina e Cosenza, valevole per la 4° giornata di campionato. La squadra di Occhiuzzi strappa un punto prezioso al Granillo anche in inferiorità numerica. I lupi sono infatti rimasti in 10 per l’espulsione di Tiritiello, al 36′, per un fallo di mano sulla linea (due minuti prima era stato ammonito per un altro fallo su Menez).

Al secondo fallo l’arbitro estrae il rosso e assegna il rigore alla Reggina. Dal dischetto batte Denis ma trova un grandissimo Falcone che lo para. Il portiere rossoblù, protagonista assoluto per il Cosenza, ha sventato altre diverse e pericolose offensive degli amaranto.

Reggina a quota 6 in classifica mentre i Lupi a 4, dopo altrettanti pareggi. Prossime sfide Cosenza-Lecce al Marulla, Domenica prossima, alle 15. I pugliesi sono reduci dalla sconfitta a Brescia. La Reggina Sabato 24 ottobre se la vedrà contro il Pordenone che ieri ha perso 2-0 contro il Cittadella.

La cronaca

  • Primo tempo

4′ Partiti bene i Lupi che con Bittante hanno già messo in mezzo all’area un paio di cross insidiosi.

18′ Bravo e attento Falcone in uscita su Bellomo.

24′ Ammonito Idda per un fallo al limite dell’area su Rolando.

27′ Contropiede dei rossoblù concluso da Carretta che calcia debolmente e Guarna può intervenire senza alcuna difficoltà.

33′ Cartellino giallo per Tiritiello, punito un intervento falloso del difensore rossoblù su Menez.

36′ Tiritiello commette fallo di mano sulla linea di porta e si becca il secondo cartellino giallo in pochi minuti. Rossoblù in dieci e calcio di rigore concesso ai padroni di casa.

37′ Falcone respinge il penalty calciato da Denis!

42′ Mister Occhiuzzi corre ai ripari sostituendo Sacko con Legittimo.

44′ Ancora Falcone a respingere la bordata di Crisetig.

45′ Concessi due minuti di recupero.

  • Secondo tempo

3′ Cross basso di Bellomo per l’accorrente Denis che spara alto da ottima posizione.

5′ Falcone super sul piattone angolato di Bellomo.

6′ Sempre Falcone chiamato all’intervento sul colpo di testa ravvicinato di Bianchi.

7′ Doppio cambio nel Cosenza: Kone per Petrucci e Corsi per Gliozzi.

8′ Cartellino giallo per Liotti, punita una manata su Baez.

9′ Ammonito Baez.

17′ Miracolo di Falcone che con la punta delle dita devia il diagonale di Crisetig indirizzato nell’angolino basso.

18′ Doppia sostituzione Reggina: fuori Bianchi e Bellomo, dentro Folorunsho e Mastour.

23′ Ammonito Menez per simulazione.

23′ Si fa vedere il Cosenza in azione di contropiede. Carretta rientra sul sinistro e calcia costringendo Guarna alla parata in tuffo.

24′ Sostituzione Reggina: esce Rolando, entra Situm.

25′ Bolide di Kone dai 20 metri che impegna severamente Guarna.

28′ Si rendono pericolosi i rossoblù con una ripartenza orchestrata di Baez ma sul suggerimento dell’uruguaiano Bittante non arriva per un soffio. Si sarebbe presentato a tu per tu con Guarna.

33′ Ammonito Crisetig.

34′ Doppio cambio nella Reggina: Lafferty e Di Chiara per Del Prato e Liotti.

35′ Il colpo di testa di Denis sfiora il palo.

36′ Due le sostituzioni operate da mister Occhiuzzi: Baez lascia il posto a Ba e Sueva prende il posto di Carretta.

41′ Ba stende Menez e si becca il cartellino giallo.

43′ Ammonito Folorunsho.

45′ Concessi 4 minuti di recupero.

49′ Finisce qui. 0-0. I Lupi, in inferiorità numerica per buona parte del match, strappano il pari con le unghie e con i denti.

Il tabellino di Reggina Cosenza

REGGINA: Guarna; Loiacono, Cionek, Del Prato (34′ st Lafferty); Rolando (24′ st Situm), Bianchi (18′ st Folorunsho), Crisetig, Liotti (34′ st Di Chiara); Bellomo (18′ st Mastour); Menez, Denis. A disposizione: Farroni, Stavropoulos, Rossi, De Rose, Vasic, Gasparetto, Faty. All. Toscano.

COSENZA: Falcone; Tiritiello, Idda, Ingrosso; Baez (36′ st Ba), Bruccini, Petrucci (7′ st Kone), Bittante; Sacko (42′ pt Legittimo); Carretta (36′ st Sueva), Gliozzi (7′ st Corsi). A disposizione: Saracco, Bahlouli, Petre, Bouah, Schiavi, Sciaudone, Borrelli. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Riccardo Ros di Pordenone (Muto – Palermo). IV UOMO: Francesco Forneau di Roma 1.

NOTE: Serata gradevole con temperatura di circa 18°C. Terreno di gioco in discrete condizioni. Presenti 952 spettatori. Al 37′ pt Denis (R) si è fatto parare un calcio di rigore da Falcone (C). Ammoniti: 24′ pt Idda (C), 33′ pt Tiritiello (C), 8′ st Liotti (R), 9′ st Baez (C), 23′ st Menez (R), 33′ st Crisetig (R), 41′ st Ba (C), 43′ st Folorunsho (R). Espulso: al 36′ pt Tiritiello (C). Angoli: 12-1 (pt 2-0). Recupero: 2′ pt; 4′ st.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB