Immigrazione clandestina, preso a Cosenza un iracheno ricercato in Francia

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

I Carabinieri della stazione di Cosenza Principale, su disposizione di un mandato di arresto europeo, hanno tratto in arresto un 30 iracheno, dimorante in città.

L’uomo è stato prelevato stamane dall’interno di un’abitazione del centro dove era ristretto in regime degli arresti domiciliari a seguito di un arresto in flagranza avvenuto lo scorso luglio.

Il provvedimento scaturisce da una richiesta di arresto da parte dell’Autorità Giudiziaria francese per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il trentenne era stato fermato nel capoluogo bruzio lo scorso luglio durante un controllo alla circolazione stradale da parte dei militari della sezione radiomobile ed arrestato per aver mostrato dei documenti falsi validi per l’espatrio.

Anche in tale occasione, per il giovane iracheno era stata disposta la misura cautelare degli arresti in carcere, poi sostituita con il regime degli arresti domiciliari su richiesta della difesa.

Ora l’arrestato è stato tradotto presso il carcere “Sergio Cosmai” di Cosenza in attesa di essere consegnato alle autorità francesi.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB