Per anni minaccia di morte la compagna, arrestato

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

La caserma dei carabinieri della compagnia di Rende

Per più di tre anni avrebbe minacciato ripetutamente di morte l’ex compagna, a cui inviava messaggi minatori. I carabinieri della Compagnia di Rende hanno arrestato e posto ai domiciliari un quarantatreenne di Cosenza con l’accusa di stalking.

I militari hanno notificato all’uomo l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cosenza in accoglimento di una richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica.

Le indagini, avviate a seguito della denuncia della donna, ripetutamente vessata e minacciata, hanno evidenziato che l’uomo ha attuato una serie di reiterate condotte finalizzate ad atterrire la vittima, talvolta anche con azioni violente consistenti in vere e proprie aggressioni o minacce di morte estese anche ai familiari. La donna veniva seguita ovunque, sul luogo di lavoro, nei pressi dell’abitazione e in quella dei propri familiari.