Cosenza, si suicida medico responsabile delle vaccinazioni anti Covid

Si è lanciato dal quinto piano il dottor Lucio Marrocco, responsabile della somministrazione dei vaccini al personale sanitario. Sconosciuto il motivo dell'estremo gesto.

Carlomagno FIAT GENNAIO 2021 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
Nel riquadro il dottor Lucio Marrocco. Sullo sfondo via Siniscalchi

Si è tolto la vita il dottor Lucio Marrocco, responsabile della vaccinazione anti Covid-19 sul personale ospedaliero a Cosenza. La tragedia è avvenuta ieri sera attorno alle 22.

Il medico si è suicidato lanciandosi dal quinto piano della casa in cui viveva con la famiglia, in via Siniscalchi, in pieno centro a Cosenza. Marrocco, sposato con un altro medico, aveva 56 anni ed era direttore dell’Unità operativa complessa prevenzione e protezione ambientale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza che nei giorni scorsi aveva organizzato le fasi della campagna di vaccinazione contro il Covid-19 sui colleghi e infermieri negli ospedali di Cosenza e Rogliano.

A notare il corpo sarebbe stato un passante che ha poi allertato la Polizia. Del suicidio del medico è stata informata la procura della Repubblica di Cosenza.

Sconosciuto al momento il motivo dell’estremo gesto del medico. Lucio Marrocco era molto conosciuto in città, stimato e ben voluto da tutti. Una notizia che ha suscitato grande commozione.

SOSTIENI SECONDO PIANO NEWS