Serie B, colpaccio del Cosenza contro l’Entella: 1-2


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Colpaccio del Cosenza a Chiavari contro l’Entella dove i calabresi hanno trionfato per 2-1 al termine di una buona prestazione con i Lupi di Occhiuzzi decisi a fare punti. Biancocelesti in vantaggio nel primo tempo con Costa; nella ripresa i rossoblù ribaltano il risultato, agganciando prima il pareggio con Gliozzi e poi il vantaggio vittorioso con Tremolada che ha trasformato un rigore concesso ai Lupi per un fallo di Toscano ai danni di Sciuadone.

Primo tempo per i liguri. Conclusione alta di Schenetti da buona posizione sugli sviluppi di una rimessa laterale e miracolo di Falcone su splendida conclusione di Capello sul primo palo. Bel goal di Costa al 27’ e vantaggio Entella. Calcio d’angolo di Schenetti e spettacolare mancino di controbalzo dell’attaccante per l’1-0 biancoceleste. Brivido su una conclusione ravvicinata di Carretta.

Ripresa che comincia con un cambio: Toscano dentro al posto di Nizzetto. Trova la rete il Cosenza con Gliozzi dopo 7 minuti, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. L’attaccante si ripete dopo pochi secondi, ma questa volta il gol è buono: l’ex Tremolada pesca proprio Gliozzi che fa 1-1 di testa.

Si ribalta tutto nel giro di pochi attimi. Toscano atterra Sciaudone in piena area e Tremolada trasforma dagli 11 metri. Russo per un soffio non arriva sul pallone e biancocelesti chiamati a rimontare. Reagisce l’Entella per agguantare il pareggio. Cross basso di Brunori su cui nessuno riesce ad arrivare, poi un colpo di testa di Coppolaro, ma non basta per trovare il pari.

Altra occasione ligure con un cross di Brunori su cui super Falcone si tuffa prontamente. Dopo una serie di cambi, l’Entella conquista un calcio di punizione all’85’: conclusione al volo di Brunori ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo di Poli. Ci prova anche Mancosu con un colpo di tacco a scavalcare Falcone, ma manca il guizzo decisivo. Il Cosenza torna da Chiavari col punteggio pieno e si piazza fuori dalla zona critica della classifica con 20 punti. Sabato 6 febbraio la sfida al Marulla contro la SPAL.

VIRTUS ENTELLA: Russo; Coppolaro (22′ st Cleur), Chiosa, Poli, Costa (30′ st Pavic); Brescianini, Nizzetto (1′ st Toscano), Koutsoupias (30′ st Mazzocco); Schenetti; Capello (22′ st Mancosu), Brunori. A disposizione: Paroni, Borra, Bonini, Rodriguez, Cardoselli, Pellizzer, Morosini. All. Vivarini.

COSENZA: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Gerbo, Petrucci, Sciaudone, Vera (28′ st Schiavi); Tremolada (28′ st Kone); Gliozzi (36′ st Trotta), Carretta (43′ st Ba). A disposizione: Matosevic, Saracco, Bahlouli, Petre, Sacko, Bouah, Sueva. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta (Affatato – Miele). IV UOMO: Riccardo Ros di Torino.

MARCATORI: 27′ pt Costa (VE), 8′ st Gliozzi (C), 12′ st rig. Tremolada (C).

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: 11′ pt Vera (C), 29′ pt Idda (C), 33′ pt Chiosa (VE), 41′ pt Falcone (C). Espulso: al 48′ st per proteste il tecnico dell’Entella Vivarini. Angoli: 1-0 (pt 1-0). Recupero: 2′ pt; 4′ + 1′ st.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER