Trovato con documenti falsi, droga e banconote contraffatte: arrestato pakistano


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

La scorsa notte, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti nel capoluogo bruzio, i militari della Stazione di Cosenza Principale hanno arrestato un 40enne pakistano per i reati di possesso di documenti di identificazione falsi, possesso di banconote contraffatte e detenzione di sostanza stupefacente.

L’uomo fermato a piedi mentre percorreva le vie vicino all’autostazione, era sprovvisto di documenti e pertanto è stato accompagnato presso il proprio domicilio. Individuata l’abitazione dove abita il quarantenne, i militari hanno eseguito una perquisizione rinvenendo in una cartellina una carta di identità elettronica, un permesso di soggiorno non censito nel sistema ed un passaporto tunisino risultato essere falso, intestati a persone differenti.

Inoltre, è stata trovata una banconota di 50 euro falsa, una dose di cocaina ed un bilancino di precisione con un’agenda su cui erano annotati dei nominativi con degli importi in denaro che lasciano presumere potessero essere di potenziali consumatori di droga.

L’immigrato è stato quindi dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza su disposizione del magistrato di turno presso la Procura bruzia in attesa del rito direttissimo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER