Serie B, Lecce Cosenza 3-1 grazie a due rigori dubbi


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Il Cosenza cade immeritatamente a Lecce per 3-1 grazie a due rigori dubbi. Lupi che passano in vantaggio nei primi minuti del primo tempo con Gliozzi che su cross di Petrucci ha trafitto di testa il portiere Gabriel.

All’11 l’episodio del pareggio del Lecce. Legittimo si fa sfuggire Rodriguez ma recupera con un intervento in scivolata sul pallone ma l’arbitra ravvisa gli estremi per concedere il penalty. Ammonito il difensore rossoblù. Coda trasforma il calcio di rigore.

Al 31′ della ripresa l’arbitro concede al Lecce un altro penalty più dubbio del primo per un presunto intervento falloso di Sciaudone su Mancosu. Il replay evidenzia come il centrocampista rossoblù tocchi nettamente il pallone anziché la gamba dell’avversario. Falcone si butta dal lato giusto ma non riesce a respingere il rigore di Mancosu. Al 39′ i padroni di casa fanno tris con Meccariello.

In classifica i Lupi restano fermi a quota 23 a -3 dalla zona salvezza. Sabato prossimo c’è Cosenza Chievo.

LECCE: Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer (33′ st Pisacane), Hjulmand, Bjorkengren; Henderson (19′ st Mancosu); Rodriguez (29′ st Yalcin), Coda (19′ st Pettinari). A disposizione: Bleve, Vigorito, Paganini, Stepinski, Monterisi, Nikolov, Zuta, Maselli. All. Corini.

COSENZA: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo (36′ st Sueva); Gerbo, Sciaudone (36′ st Ba), Petrucci, Crecco; Tremolada (22′ st Bahlouli); Gliozzi (29′ st Mbakogu), Trotta (22′ st Carretta). A disposizione: Saracco, Corsi, Sacko, Schiavi, Vera, Kone, Antzoulas. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Antonio Giua di Olbia (Perrotti – Mokhtar). IV UOMO: Giacomo Camplone di Pescara.

MARCATORI: 8′ pt Gliozzi (C), 12′ pt rig. Coda (L), 32′ st rig. Mancosu (L), 39′ st Meccariello (L).

NOTE: Partita disputata a porte chiuse. Prima dell’inizio della gara osservato un minuto di silenzio in memoria di Mauro Bellugi, ex calciatore dell’Inter e della Nazionale Italiana scomparso nella giornata di ieri. Ammoniti: 11′ pt Legittimo (C), 15′ pt Hjulmand (L), 14′ st Coda (L), 37′ st Ingrosso (C). Angoli: 2-4 (pt 0-3). Recupero: 0′ pt; 4′ st.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER