Un altro docente muore di infarto. Aveva fatto il vaccino. Ennesima coincidenza

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Il Prof. Salvatore Perri (fb)

Un professore universitario di 45 anni, Salvatore Perri, docente di Politica economica dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, è morto a Pasquetta per un infarto. Due settimane fa, scrive il quotidiano online Catanzaro Informa, “aveva ricevuto il vaccino anti-covid”.

Sul decesso del giovane docente, cosentino di Castrolibero, la Procura di Cosenza ha aperto un’inchiesta per accertare le cause della morte. Disposta l’autopsia.

Probabilmente si tratta di un’altra coincidenza dove “non c’è nesso” tra vaccinazione e decesso, così come per altre migliaia di casi.

Al personale scolastico e universitario, così come alle forze dell’ordine e ai militari della Difesa, da protocollo ministeriale è stata disposta la somministrazione del vaccino Astrazeneca, già al centro di un polverone in Italia e in Europa, dove è stato bloccato, per le gravi reazioni avverse.

Leggi anche: “In aumento le reazioni avverse da vaccino. Astrazeneca supera Pfizer”

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM